porto

“Non ho bisogno che sia facile, ho bisogno che ne valga la pena…”.

Tell a Friend
Chiedo ad ognuno di Voi, se possibile,  di compiere un piccolo sforzo affinchè confluisca in un grande aiuto a me e la mia famiglia. La massa notevole di processi che mi sono stati mossi contro per aver detto scomode verità, costituisce un impegno finanziario per noi insormontabile.
Grazie di cuore. Marco

DONAZION RICEVUTE


ninin

.....
trucoli
banner_pic_casadellalegalita.png
rivierapress
notav

logo-paolo-franceschetti

imperiaparla.jpg

trucioli.jpg

 trenette.jpg
alberto.jpg
ilsecolo.jpg
 
ilfattao.jpg

PUNTO
RIVIERA24
sanremonews2.jpg

uomini.jpg
nuovacosenza

ilmattino

logo-ponenteoggi

democrazia
democrazia2


roberto

zemia


marco1.jpg
Diffamazione e querele: bocciato l'ex sindaco di Ventimiglia Scullino.
4 marzo 2017 da Trucioli, il blog di Luciano Corrado, solo la parte ventimigliese di un interessante post
                              
 E' andata maluccio all'ex sindaco 'Tano' Scullino che aveva querelato un esponente di Sinistra ecologia, Massimo D'Eusebio, che definiva il rivale " della peggior specie di politico italiano, sempre e solo attento alle apparenze, bello fuori e sporco dentro".

IMperia-Sscullino-Prestileo-in-tribunale-e1429001019818L'ex sindaco di Ventimiglia Antonio Scullino e Marco Prestileo già city manager

LA QUERELA DI GATEANO SCULLINO risale al 2012. D'Eusebio animatore dell'Associazione Alternativa Intemelia, faceva riferimento ad un comunicato conseguente all'istanza di scioglimento del consiglio comunale di Ventimiglia e sulla scia di quanto riportato dagli atti del ministro dell'Interno. Si definiva Scullino, tra l'altro, di "far parte della peggior specie....". A giudizio del giudice per le indagini preliminari Massimiliano Raineri quelle affermazioni "non costituiscono reato". In particolare la sentenza fa riferimento all'articolo 21 della Costituzione che tutela la libertà di opinione ed espressione. Il comunicato scritto da D'Eusebio e pubblicato su Ponente Oggi "non soltanto è di pubblico interesse, ma è più che continente sul piano del linguaggio usato. Poichè l'imputato di diffamazione aggravata a mezzo stampa "è politicamente orientato ma rispetta la verità dei fatti e si limita a chiosare con soddisfazione una relazione del ministro dell'Interno sullo scioglimento del consiglio comunale di Ventimiglia per infiltrazioni mafiose". ( Atto in seguito annullato da una discutibile sentenza del Consiglio di Stato, che in seguito, pero', ha visto promuovere un  "ricorso per revocazione" da parte de La Casa della Legalità, tuttora pendente.n.d.b.).Max-DEusebio

Massimo D'Eusebio assolto dall'accusa di diffamazione stampa aggravata nei confronti dell'ex sindaco Gateano Scullino

Il limita della critica, anche sferzante, ha ribadito la sentenza, è essenzialmente quello del rispetto della dignità altri, della continenza e della verità. Il diritto ad esprimere anche in maniera forte il proprio dissenso e la propria opinione va tutelato. Scrive il giudice: " Con espressioni anche demolitrici ma non gratuitamente volgari." La frase incriminata viene inserita dal giudice in un contesto di accuse nei confronti dell'ex sindaco Scullino che faceva preciso e puntuale riferimento all'istanza di scioglimento presentata dal ministro stesso. L'imputato era difeso dall'avvocato Valentina Sisto.

 
RocketTheme Joomla Templates