porto

“Non ho bisogno che sia facile, ho bisogno che ne valga la pena…”.

Tell a Friend
Chiedo ad ognuno di Voi, se possibile,  di compiere un piccolo sforzo affinchè confluisca in un grande aiuto a me e la mia famiglia. La massa notevole di processi che mi sono stati mossi contro per aver detto scomode verità, costituisce un impegno finanziario per noi insormontabile.
Grazie di cuore. Marco

DONAZION RICEVUTE


ninin

.....
trucoli
banner_pic_casadellalegalita.png
rivierapress
notav

logo-paolo-franceschetti

imperiaparla.jpg

trucioli.jpg

 trenette.jpg
alberto.jpg
ilsecolo.jpg
 
ilfattao.jpg

PUNTO
RIVIERA24
sanremonews2.jpg

uomini.jpg
nuovacosenza

ilmattino

logo-ponenteoggi

democrazia
democrazia2


roberto

zemia


marco1.jpg
Hope, l'ironia è dalla loro
26 settembre 2016  "Lascia o raddoppia"

La tipica impresa italiana che rende sempre piu' piccola l'Italia. Nel 2011 nel campo golf di Castellaro c'erano già 33 dipendenti in cassa integrazione. Poi, grazie ai governi italiani successivi, sono porto-prima-pietra-frontalieristati assunti dipendenti con i voucher, come bestie senza futuro

Hope, l'ironia è dalla loro

Giovanna D'Adamo

Turismo, la Cozzi Parodi vuole indietro i tre hotel che aveva dato in gestione Il gruppo intende rilanciare il Castellaro Golf, il De Paris e il Marina degli Aregai. Gestisce già direttamente l'Hotel Riviera dei Fiori nel porto di Marina di S. Lorenzo

Hotel, dopo il Castellaro Golf chiuderà anche il De Paris di Sanremo  Battaglia legale tra il gruppo Cozzi Parodi e la società Hope srl

Parodie seriali
Nella foto ciis a dx dal titolo "Fronte del Porto", l'ex sindaco di Ventimiglia Tano Scullino alla posa della prima pietra del costruendo porto, assieme alle rappresentanze dei frontalieri e all'aperegina Beatrice.
Tano sognava e ci credeva proprio.

Solito annuncio di crisi e ricatto alla collettività
.Il Gruppo Cozzi Parodi anche in questo caso riusci' a vendersi la pelle dell'orso spiegando poi che ancora correva nel bosco:_se hai le gambe buone prendilo, altrimenti mettilo nelle passività di bilancio_
A realizzare l'opera di 95 milioni nominali, nel cartello iniziale pubblicato sotto, due ditte. Una di queste la cooperativa sociale MARVON s.r.l.(in dotazione due picchi, tre pale, cumpari e scumpari)  finita in seguito nel mirino dell'antimafia.

Scull-tano-premier-conalbert-premierL'amministrazione di Tano primo amico di Alberto secondo di Monaco venne sciolta per condizionamenti mafiosi.Cala-del-forte-cartello-inizio-lavori
Arrivarono quelli che pur non avendo speso un minuto ed un euro per la città approfittarono del dopo commissariamento e di una provvidenziale inchiesta sulla compravendita di voti.

La giunta del nuovo sindaco PD menti' spudoratamente e fece passare una variante in barba a tutti i vincoli e le aspettative della città.I soldi degli investitori monegaschi li avevano convinti.
Un'altro sogno turistico fini' malamente.
P.d.P (Ponzio di Pilato)



 
RocketTheme Joomla Templates