porto

“Non ho bisogno che sia facile, ho bisogno che ne valga la pena…”.

Tell a Friend
Chiedo ad ognuno di Voi, se possibile,  di compiere un piccolo sforzo affinchè confluisca in un grande aiuto a me e la mia famiglia. La massa notevole di processi che mi sono stati mossi contro per aver detto scomode verità, costituisce un impegno finanziario per noi insormontabile.
Grazie di cuore. Marco

DONAZION RICEVUTE


ninin

.....
trucoli
banner_pic_casadellalegalita.png
rivierapress
notav

logo-paolo-franceschetti

imperiaparla.jpg

trucioli.jpg

 trenette.jpg
alberto.jpg
ilsecolo.jpg
 
ilfattao.jpg

PUNTO
RIVIERA24
sanremonews2.jpg

uomini.jpg
nuovacosenza

ilmattino

logo-ponenteoggi

democrazia
democrazia2


roberto

zemia


marco1.jpg
Migranti:Alfano guardati Report, prendi spunto e cambia strategia, anzi, adottane una sana per le prima volta
13 agosto 2016
Un mio post su fb Ventimiglia...Ciatezi
Il mio piano per i migranti.La prossima volta che viene Alfano lo sequestriamo, anzi, lo facciamo sequestrare dalla Polizia di Stato.
Lo leghiamo su di una sedia e gli facciamo vedere la recente puntata di Report che é andato in onda oggi (forse il replica) su RAI TRE.
Poi lo sleghiamo, gli regaliamo un sacchettino di Castagnole DE.CO. e gli rivolgiamo la preghiera di cambiare registro, di provare a passare alla storia per un Ministro che ha fatto molto ed ha fatto bene, per i migranti e per l'Italia.

Le Forze di Polizia sono sfinite e pienamente consapevoli che li hanno messi con dei pentolini a svuotare il mare (ex nostrum).
E' chiaro che costituiscono il sigillo luccicante di una filiera che é mafiosa dal giorno di partenza a quello del rimpatrio dello sfruttato di turno.
La gestione dei centri di "accoglienza & identificazione" non é da ladri di galline ma da ladri di uova, di quelle che ancora hanno d'esser posate nel cesto.
Decine di migliaia di migranti parcheggiati in condizioni miserabili, a volte impegnate in sole quattro ore settimanali di corso d'italiano.Al CARA di Mineo, dopo il caso di Mafia Capitale, nulla é cambiato,solito business, costi enormi e migranti parcheggiati anche per anni.
La Gabanelli ha fatto una puntata chiarissima ed intervistato persone operative che se soltanto potessero avere la mano libera..
Uno di questi il Prefetto di Udine
Se Alfano non é all'altezza di fare gli interessi del Paese faccia un passo indietro, ci si possa liberare da questa filiera malata.
Marco Ballestra
 
RocketTheme Joomla Templates