porto

“Non ho bisogno che sia facile, ho bisogno che ne valga la pena…”.

Tell a Friend
Chiedo ad ognuno di Voi, se possibile,  di compiere un piccolo sforzo affinchè confluisca in un grande aiuto a me e la mia famiglia. La massa notevole di processi che mi sono stati mossi contro per aver detto scomode verità, costituisce un impegno finanziario per noi insormontabile.
Grazie di cuore. Marco

DONAZION RICEVUTE


ninin

.....
trucoli
banner_pic_casadellalegalita.png
rivierapress
notav

logo-paolo-franceschetti

imperiaparla.jpg

trucioli.jpg

 trenette.jpg
alberto.jpg
ilsecolo.jpg
 
ilfattao.jpg

PUNTO
RIVIERA24
sanremonews2.jpg

uomini.jpg
nuovacosenza

ilmattino

logo-ponenteoggi

democrazia
democrazia2


roberto

zemia


marco1.jpg
Grande Sallusti!
sallusti-interna-il-fatto1 dicembre 2012

Sallusti raggiunge il suo obiettivo

La polizia lo porta in carcere a Milano

Questa mattina il direttore de Il Giornale è stato prelevato dalla redazione per scontare la pena a casa sua. Poi è arrestato per evasione. Oggi aveva scritto: "Vengo io a San Vittore"

Il direttore del Giornale Alessandro Sallusti è stato prelevato dalla polizia in redazione, tra gli applausi dei colleghi. Dovrebbe essere portato a casa sua. Il direttore su Twitter aveva chiesto uno scambio alle forze dell'ordine dalla redazione del quotidiano di Via Negri: "Mi consegno a San Vittore e poi fate quel che volete”

Sallusti ai domiciliari, poi arrestato per evasione. Ora processato per direttissima. I poliziotti erano andati a prenderlo in via Negri e l'avevano portato a casa sua. Dopo pochi minuti è uscito di casa e ora si trova in Questura. Verrà processato per direttissima. Per il reato di evasione si rischia una pena che va da uno a tre anni di reclusione

Leggi l'articolo su Il Fatto Quotidiano

Si ben inteso, io e Sallusti abbiamo sbagliato.Con la nostra foga di "personalizzare" i nostri racconti, sicuramente abbiamo sbagliato a più riprese ed in qualche modo andiamo puniti.
Dovrebbe comunque venire assicurata la proporzione tra il danno fatto ed le pena da scontare, per quelle che sono le nostre possibilità individuali.....
A chiedere il carcere Sallusti scatena un dibattito che lo proietta tra i grandi.E' un'altra Ilva di Taranto sul tavolo di Monti.
I codici, la scure, il buon senso.Per l'Ilava ha trionfato il buon senso ed i magistrati non ne sono usciti per nulla sconfitti, anzi, dobbiamo ringraziarli.
Ora vediamo come ne escono dall'"affaire Sallusti"
Comunque, ha ragione lui, niente pene alternative.Chi merita il carcere in carcere deve andare, pretenderlo!
Saro' io il primo blogger italiano ad andare in carcere.
Evviva!!

Nei mesi scorsi, stanco di vedermi gli uomini del Corpo Forestale dello Stato e della Provincia di Imperia giungere nel mio terreno di Camporosso a contestarmi i lavori in corso, peraltro da loro, a titolo personale, molto apprezzati, ad un certo punto avevo deciso che alla successiva visita mi sarei barricato dentro la loro auto di servizio pretendendo l'arresto per resistenza a pubblico ufficiale.
_Scendi!_
_No,vi voglio bene ma non scendo. Resisto!_
Questi son tempi da resistere.
Marco Ballestra

 
RocketTheme Joomla Templates