porto

“Non ho bisogno che sia facile, ho bisogno che ne valga la pena…”.

Tell a Friend
Chiedo ad ognuno di Voi, se possibile,  di compiere un piccolo sforzo affinchè confluisca in un grande aiuto a me e la mia famiglia. La massa notevole di processi che mi sono stati mossi contro per aver detto scomode verità, costituisce un impegno finanziario per noi insormontabile.
Grazie di cuore. Marco

DONAZION RICEVUTE


ninin

.....
trucoli
banner_pic_casadellalegalita.png
rivierapress
notav

logo-paolo-franceschetti

imperiaparla.jpg

trucioli.jpg

 trenette.jpg
alberto.jpg
ilsecolo.jpg
 
ilfattao.jpg

PUNTO
RIVIERA24
sanremonews2.jpg

uomini.jpg
nuovacosenza

ilmattino

logo-ponenteoggi

democrazia
democrazia2


roberto

zemia


marco1.jpg
Terza puntata. Quando si puo’ parlare di “collegamento” o “condizionamento” di stampo mafioso con gli amministratori?
28 novembre 2012
Riprendo l'ultimo post di Ventimiglia blog, il sito nel quale gli ex aministratori della Città di Ventimiglia, sciolti per condizionamenti mafiosi, dicono la loro.lupara-uomo-colline
Io leggo l'intervento del Dottor Sottile e ne rispetto il pensiero.Mi paiono le considerazioni di un uomo per bene che vive nella sua città senza conoscerne la realtà del sotto-tappeto e con l'olfatto in declino.
Mi chiedo dove sia finito l'importante lavoro svolto dai carabinieri sulla città di confine.Possiamo continuare a sperare che emerga in tutta la sua evidenza carabinieri-storicao ci conviene fare le valigie ed espatriare in tutta fretta?

Inquietante
_Il quadro del ponente ligure che descrivi nel tuo sito collima perfettamente con quella che ho conosciuto io, dal mio osservatorio (privilegiato n.d.b.).
I tempi lunghissimi delle inchieste importanti, sbiadite nel tempo, che paiono avanzare solo in direzione delle prescrizioni ,e l'efficenza con la quale i tuoi processi punitivi galoppano, ci fanno comprendere che viviamo in una realtà inquietante_

Una lettrice

Città di merda
Un noto giornalista sanremese, sul suo profilo fb, cataloga cosi' la Città di Ventimiglia.
Mi risveglio cosi' da un sogno e piombo in un incubo. Ventimiglia non é quindi "l'isola che non c'é" ed io non sono Peter Pan. L'unica certezza sono gli squali che saltano dall'acqua e mi mordono le gambe.Vogliono altri soldi da mettere assieme a quelli rubati nel più ampio catalogo di variabili possibili, e per le quali nessuno li persegue.
Il noto giornalista prevede un raid in quel di Ventimiglia per spaccare la faccia ad un antipatico collega ventimigliese.
Un noto metereologo sanremese chiede l'altra metà della faccia per mettere all' incasso la sua parte di crediti.
Il noto giornalista chiarisce che il personaggio non é quello, e che quindi si hanno ben due facce su cui sfogarsi.
Mi auguro che si tratti di profili fb rubati e che dietro questo patetico scambio di intenzioni non ci siano quelle due persone cosi' conosciute e stimate nella città del Festival.
Ventimiglia é quella che é ma resta la mia città.Quella nella quale assieme a tanti bambini che giugevano dal meridione son cresciuto sereno.Si giocava tutti a pallone nei giardinetti ed in quel giocare non c'erano barriere, solo gioia.
Stiano pure a Sanremo, i fenomeni, e si interroghino su quanto hanno fatto per il nostro bene e quanto per compiacere i loro sponsor.
Marco Ballestra

29 nov. giornalista e metereologo mi hanno escluso dai loro amici fb. Chissà come mai?



 
RocketTheme Joomla Templates